Attendere prego...

News Magistrati

Considerazioni sul concorso in magistratura di quest’anno   Sono molto contento delle tracce proposte al concorso svoltosi la settimana precedente e non perché esse fossero state oggetto di specifica trattazione nel mio corso (da sempre ritengo che il corso abbia il dovere di ...

Le  prove scritte del concorso avranno luogo in Roma, presso la Fiera Roma, Via Portuense n. 1645-1647, nei giorni 5, 6 ed 8 luglio 2016, con ingresso dei candidati nelle sale di esame alle ore 8.00. Di seguito il link ...

A pochi giorni dalla pubblicazione dei risultati della correzione dei temi dell’ultimo concorso in magistratura, sento di dover esternare alcune riflessioni personali. Il famigerato tema di civile sugli strumenti derivati, traccia al limite, anzi oltre il limite della legittimità (e ...

Per procreazione assistita si intendono quelle tecniche medico-chirurgiche volte a consentire la procreazione senza rapporto sessuale. Esse possono distinguersi in due grandi categorie, quelle nelle quali è riscontrabile un contributo biologico di almeno uno dei committenti e quelle in cui ...

L’articolo 1 del codice civile recita della capacità giuridica, che è sinonimo di soggettività di diritto e si ottiene con la nascita. Il secondo comma sembra confermare questo dato subordinando alla nascita i diritti riconosciuti al nascituro concepito. Già ...

Secondo il prevalente orientamento, l'azione di riduzione rappresenta un fenomeno di inefficacia successiva, totale o parziale, dell'atto colpito da riduzione. In sostanza, la sentenza di riduzione non produce un nuovo trasferimento dei beni nel patrimonio del de cuius, ma opera in modo ...

La giustizia amministrativa nasce nel 1889 con la creazione della IV sezione del Consiglio di Stato in omaggio all’esigenza di coniugare il principio di legalità e di tutela giurisdizionale del cittadino con quello della separazione dei poteri. In un momento in cui ancora non è ...

 La S.C.I.A. è istituto di recente conio frutto dell’evoluzione del diritto amministrativo italiano votato, insieme ad altri, ad una  semplificazione  e ad una dismissione per quanto possibile del modulo  autoritativo, che consente al privato di intraprendere  ...

 L’insegnamento, in qualsiasi campo, dovrebbe essere una missione nella quale il maestro, che oltre a conoscere la materia che insegna e, anzi, ancor prima di ciò, la ama ha l’entusiasmo di trasmetterla ai suoi allievi in modo che essi gli regalino la soddisfazione di ...

La confisca è prevista in via generale all’articolo 240 del codice penale. Essa consiste in una misura di sicurezza in quanto colpisce il bene tramite il quale si è commesso il reato o quello che si è conseguito tramite l’attività delittuosa. Per i reati ...

Si definisce contratto aleatorio quello nel quale l’elemento causale è caratterizzato dall’alea nel senso che il valore delle attribuzioni patrimoniali che andranno alle parti è legato al caso; di conseguenza esso risulta per definizione sproporzionato e proprio per ...

L’articolo 114 comma quattro lettera e) del c.p.a. consente al giudice dell’ottemperanza, in caso di ritardo della p.a. nell’esecuzione del giudicato, di irrogare nei suoi confronti penalità di mora. Tale istituto, nuovo per il nostro ordinamento, trova numerosi riscontri ...

 La figura del dirigente pubblico nasce nel nostro ordinamento con il D.P.R. n. 3/72 in coerenza con la concezione pubblicistica di tutta la disciplina del pubblico impiego: pertanto ogni aspetto relativo al rapporto di lavoro è regolato da provvedimenti autoritativi rispetto ai quali ...

 Il principio di offensività consiste nel considerare quale elemento essenziale di ogni fattispecie di reato l’offesa al bene giuridico tutelato, quanto meno nella modalità della messa in pericolo. Non esiste un referente normativo diretto sul quale il detto principio ...

 Annosa questione è quella relativa alla giurisdizione in tema di diritti fondamentali di stampo costituzionale. La questione è legata a quella concernente le regole di riparto tra giudice ordinario ed amministrativo. Quest’ultima è stata ormai risolta, dopo anni ...

 “Societas delinquere non potest”, è il brocardo sul quale per secoli ha poggiato una visione antropomorfica del diritto penale, suffragata da referenti normativi, come quello contenuto nell’articolo 27 della Costituzione, che afferma che la responsabilità ...




Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!